La chiesa Saint Michel
Sito e monumento storici

Il cimitero

Il pianoro del Puy, sul quale sorge l’odierno cimitero, costituiva il nucleo iniziale del borgo tra l’anno mille e l’inizio del XII secolo. A quell’epoca, presumibilmente si costituì un centro abitato attorno alla chiesa Saint Michel, la cui esistenza è attestata a partire dalla metà del XIV secolo. Oltre ad assolvere la funzione religiosa, questa chiesa era il luogo dove si riunivano i rappresentanti della comunità per prendere le decisioni importanti, come testimonia un documento d’archivio datato 1356. L’attuale cappella risalirebbe al XVI secolo.
Tra le personalità sepolte nel cimitero di Saint-Paul, un posto speciale occupa Marc Chagall che qui abitò dal 1966 al 1985. Per quasi 20 anni, egli dipinse nel suo atelier innumerevoli paesaggi di Saint-Paul nei quali innamorati, capre e galli fluttuano sopra al paese e alle mura in mezzo agli effluvi di immensi mazzi di fiori.
Sul secondo pianoro del cimitero, Aimé e Marguerite Maeght riposano accanto al figlio Bernard, scomparaso all’età di 11 anni.

Altre idee...

Fermer
I tuoi colpi di fulmine

Nessun elemento presente nel tuo carrello

Scarica i tuoi colpi di fulmine

Il tuo browser è incompatibile con i colpi di fulmine.

Se la modalità navigazione privata è attivata, devi disattivarla.