Le mura di cinta fortificate
Sito e monumento storici

Le mura di cinta fortificate (XVI secolo)

Le mura di cinta fortificate di Saint-Paul, costruite per ordine di Francesco I attorno al 1540, seguono il profilo dello sperone roccioso sul quale si erge il paese e alternano cortine e bastioni fino a raggiungere un perimetro di quasi un chilometro. Dalla loro costruzione nel XVI secolo hanno subito solo qualche lieve modifica. Le mura furono progettate da Jean de Saint-Rémy, commissario dell’artiglieria ed esperto di fortificazioni. Il suo nome compare a partire dal 1530. in quegli anni a più riprese fu inviato in missione da Francesco I nelle regioni meridionali del regno, a Marsiglia, Antibes, Arles e anche a Beaucaire. Uno degli elementi d’interesse delle mura di Saint-Paul è dato dal fatto che esse costituiscono uno dei primi esempi di fortificazione alla moderna realizzata in Francia e progettata da un architetto francese. La loro costruzione sconvolse la fisionomia del paese: per costruirle, infatti, furono demolite decine di case. Negli archivi si fa riferimento a quasi 450 abitanti costretti a lasciare il paese per trasferirsi nei territori de la Colle e di Roquefort, che allora dipendevano da Saint-Paul. Le frazioni che fondarono divennero in seguito i comuni di la Colle-sur-Loup e Roquefort-les-Pins.
Acquistate nel 1872 dal comune, le mura di cinta fortificate furono classificate Monumento Storico nel 1945 e oggi sono il fiore all’occhiello del patrimonio di Saint- Paul.

Marchi

monument

Altre idee...

Fermer
I tuoi colpi di fulmine

Nessun elemento presente nel tuo carrello

Scarica i tuoi colpi di fulmine

Il tuo browser è incompatibile con i colpi di fulmine.

Se la modalità navigazione privata è attivata, devi disattivarla.